Ambiti di ricerca

Il DBC promuove attività di ricerca di carattere interdisciplinare. Il contatto tra le discipline rinnova le tradizionali metodologie, consente di superare i confini tra i saperi, porta a risultati inediti e innovativi. In queste pagine si presentano gli ambiti di indagine caratterizzanti il DBC.

Notizie

UniboMagazine
Già nell’Età del Bronzo c’erano forti legami tra abitanti di Calabria e Sicilia

Innovazione e ricerca

Già nell’Età del Bronzo c’erano forti legami tra abitanti di Calabria e Sicilia

Dall’analisi delle più antiche sequenze di DNA rinvenute in territorio calabro, risalenti ad oltre 3500 anni fa, sono emersi legami genetici con popolazioni siciliane vissute tra il Neolitico e l’Età del Bronzo

UniboMagazine
Il segreto della longevità sta nella capacità di riparazione del DNA?

Innovazione e ricerca

Il segreto della longevità sta nella capacità di riparazione del DNA?

Per la prima volta, un gruppo di studiosi ha sequenziato l’intero genoma di un campione di persone “over 105”, rilevando la presenza di alcune variazioni genetiche che potrebbero favorire una maggiore efficienza nei processi cellulari di risposta in caso di danno al DNA

UniboMagazine
Le migrazioni che hanno cambiato il patrimonio genetico degli europei sono più antiche di quanto pensavamo

Innovazione e ricerca

Le migrazioni che hanno cambiato il patrimonio genetico degli europei sono più antiche di quanto pensavamo

L’analisi del DNA antico estratto da un reperto umano risalente a 17000 anni fa retrodata di almeno 3000 anni rispetto a quanto si era creduto fino ad oggi le migrazioni di gruppi dall’Europa orientale e dall’Asia occidentale che hanno contribuito a formare il genoma dei popoli europei contemporanei

UniboMagazine
Torna alla luce la Porta di Tol-a Ajori: il monumento che celebra la conquista persiana di Babilonia

Innovazione e ricerca

Torna alla luce la Porta di Tol-a Ajori: il monumento che celebra la conquista persiana di Babilonia

Scoperta presso Persepoli da una missione archeologica congiunta italo-iraniana, è la copia della celebre Porta di Ishtar babilonese: dopo dieci anni di lavori il sito è finalmente destinato essere aperto al pubblico

Torna su