Ambiti di ricerca

Il DBC promuove attività di ricerca di carattere interdisciplinare. Il contatto tra le discipline rinnova le tradizionali metodologie, consente di superare i confini tra i saperi, porta a risultati inediti e innovativi. In queste pagine si presentano gli ambiti di indagine caratterizzanti il DBC.

Notizie

UniboMagazine
Evoluzione e malattie: gli adattamenti genetici ad una dieta a base di riso riducono il rischio di obesità e diabete

Innovazione e ricerca

Evoluzione e malattie: gli adattamenti genetici ad una dieta a base di riso riducono il rischio di obesità e diabete

Popolazioni della Cina, della Corea e del Giappone che per prime, più di diecimila anni fa, hanno iniziato a utilizzare stabilmente il riso come risorsa nutritiva hanno evoluto adattamenti metabolici che oggi li proteggono dagli effetti nocivi dell’occidentalizzazione delle loro abitudini alimentari

UniboMagazine
I mosaici ravennati sotto una nuova luce

Innovazione e ricerca

I mosaici ravennati sotto una nuova luce

Uno studio curato dall’Università di Bologna raccoglie, riesamina e aggiorna trent’anni di ricerche archeometriche condotte sulle tessere in vetro degli splendidi apparati decorativi, al fine di gettare nuova luce sui mosaici di Ravenna

UniboMagazine
Il più antico DNA di Neandertal dell’Europa centro-orientale

Innovazione e ricerca

Il più antico DNA di Neandertal dell’Europa centro-orientale

Risale a 80.000 anni fa ed è stato rinvenuto analizzando un dente molare scoperto in Polonia. Un risultato importante per comprendere un periodo cruciale della storia dei Neandertaliani, rispetto al quale esiste oggi un numero molto limitato di reperti geneticamente analizzati

UniboMagazine
Il dente da latte di 48.000 anni fa appartenuto ad uno degli ultimi neandertaliani del Nord Italia

Innovazione e ricerca

Il dente da latte di 48.000 anni fa appartenuto ad uno degli ultimi neandertaliani del Nord Italia

Lo ha perso una bambina o un bambino di 11 o 12 anni presso il Riparo del Broion, sui Colli Berici, in Veneto: è il resto di Neandertal più recente dell’Italia settentrionale e uno dei più tardi in tutta la Penisola

Torna su