Biblioteche e Carte d'Autore. Tra questioni cruciali e modelli di studio e gestione.

Seminario a cura della prof. Fiammetta Sabba, con la collaborazione della Commissione nazionale biblioteche speciali, archivi e biblioteche d'autore dell’Associazione Italiana Biblioteche

  • Data: 03 maggio 2016 dalle 14:00 alle 17:30

  • Luogo: Sala Conferenze del Dipartimento di Beni Culturali, via degli Ariani 1, Ravenna

Carte d'autore

Saluti istituzionali di Luigi Tomassini, Direttore del Dipartimento di Beni Culturali e di Paola Degni, Coordinatrice del Corso di laurea in Scienze del libro e del documento

Introduzione
Fiammetta Sabba, Riflessioni intorno allo studio delle biblioteche personali e d'autore


Relazioni (coordina Fiammetta Sabba):

14.30 - 14.50 Francesca Ghersetti (Fondazione Benetton Studi Ricerche/Associazione Italiana Biblioteche), Tra libri e carte, eredità e prospettive della Commissione biblioteche speciali, biblioteche e archivi d’autore

14.50 - 15.10 Claudia Giuliani (Biblioteca Classense), Biblioteche d'autore in biblioteca: una sfida per la ricerca

15.10 - 15.30 Anna Manfron (Biblioteca dell'Archiginnasio), Biblioteche e archivi d'autore: le relazioni da preservare

15.30-15.50 Eleonora Cardinale (Biblioteca Nazionale Centrale di Roma), Spazi900 alla BNCR: archivi letterari e biblioteche d’autore in mostra


Interventi:

Neda Furlan, La Fondazione Querini Stampalia tra donazioni di carte e di libri

Valentina Sonzini, Viaggio intorno al mondo, la biblioteca e l'archivio di Enrico Alberto D'Albertis presso il Museo delle culture del mondo D'Albertis di Genova

Barbara Allegranti, Carte d'autore tra i libri: un percorso attraverso gli archivi culturali della Biblioteca della Scuola Normale

Annantonia Martorano, Carte mediche in biblioteca: quale trattamento? Il caso della Biblioteca Biomedica dell'Università degli Studi di Firenze

Elisabetta Zonca, Libri, carte, immagini. Il fondo André Corboz della biblioteca dell’Accademia di Architettura di Mendrisio

Chiara Semenzato, I fondi specifici in una Biblioteca Universitaria: il caso del Campus di Ravenna


Conclusioni

Torna su